#Detox – Zuppa di lenticchie curcuma e zenzero

DSCN5405ccg #Detox - Zuppa di lenticchie curcuma e zenzero Healthy Vegan Friendly Zuppe  zuppe zenzero vegan soup is the new juicing light lenticchie detox curcuma cucina con giò a dieta con giò
Zuppa di lenticchie curcuma e zenzero con canederlo di patate – #detox

#Detox – Zuppa di lenticchie curcuma e zenzero

Lo so, mancano ancora due mesi a Natale, ma come si dice, prevenire è meglio che curare! Perciò in vista dei ricchi pasti delle feste, facciamoci furbi e giochiamo d’anticipo, dedicandoci ad una fase detox preventiva, prima di fare danni… Una bella zuppa di lenticchie curcuma e zenzero è proprio l’ideale in quest’ottica. Soprattutto se scegliete ingredienti d’eccellenza come le lenticchie di Castelluccio di Norcia IGP, e prodotti da agricoltura biologica.

Le lenticchie sono infatti ricche di fibre, proteine, ferro, magnesio e potassio. La curcuma ha un’importante azione depurativa e disintossicante, così come lo zenzero, che viene spesso utilizzato nella preparazione di tisane proprio per questo motivo. A rendere questa zuppa ancora più salutare, però, si aggiungono le altre preziosissime proprietà dei suoi ingredienti: legumi, curcuma e cipolla fanno parte dei 30 cibi che l’Istituto europeo di oncologia (IEO) di Milano, all’interno del progetto Smartfood, ritiene capaci di prevenire cancro, malattie cardiovascolari, metaboliche e neurodegenerative, nonché di attivare i “geni della longevità”.

Aggiungete a tutto ciò che è un piatto completo semplice e veloce, davvero alla portata di tutti… cosa state aspettando? Tutti a preparare questa fantastica zuppa di lenticchie curcuma e zenzero!  [visualizer id=”2008″]

zuppa-lenticchie-curcuma-zenzero #Detox - Zuppa di lenticchie curcuma e zenzero Healthy Vegan Friendly Zuppe  zuppe zenzero vegan soup is the new juicing light lenticchie detox curcuma cucina con giò a dieta con giò

Ingredienti per 2 persone:

  • 200 g di lenticchie
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 2 cucchiaini di curcuma
  • 2 cucchiaini di zenzero
  • 200 g di patate
  • 30 g di pane raffermo
  • 20 g di farina
  • latte (vegetale se siete vegani) q.b.
  • olio q.b.
  • sale q.b.

 

Preparazione

  1. Per prima cosa preparate i canederli. Lessate una patata da 200 grammi. A parte ammorbidite il pane raffermo nel latte e, una volta pronto, strizzatelo. Pelate poi la patata lessa, schiacciatela, amalgamatela con il pane e la farina.
  2. Quando il composto sarà compatto e sodo, formate due palline dalla dimensione di una polpetta. Io non ho usato l’uovo, se tuttavia doveste notare che ce ne fosse bisogno (e non state seguendo una dieta vegana), potete utilizzarlo per legare meglio i canederli.
  3. Per la zuppa. Prendete un tegame alto, soffriggete in due cucchiai d’olio la cipolla e le carote tritate finemente, aggiungete 500 – 600 ml di acqua, sciacquate le lenticchie ed unitele al resto. Se necessario potrete aggiungere acqua calda anche successivamente, durante la cottura, fate attenzione a non far asciugare la zuppa.
  4. Portate ad ebollizione l’acqua senza salare, dopodiché cuocete le lenticchie per circa 30-40 minuti a fiamma bassa (dipende dalla dimensione delle lenticchie e se le avete precedentemente tenute in ammollo, io di solito le uso da secche senza ammollo).
  5. Gli ultimi 20 minuti di cottura aggiungete alla zuppa anche i canederli di patate.
  6. Assaggiate infine i legumi per verificarne la cottura, regolate di sale ed unite anche lo zenzero e la curcuma. Mescolate facendo insaporire il tutto e servite la zuppa calda.

 

La Betta consiglia: Erbaluce di Caluso Orsolani

 

Precedente Tagliatelle di castagne e zucca coi funghi Successivo Pollo alle mandorle con insalata di cavolo rosso e mela verde