Seppia ripiena su crema di peperoni

Seppia ripiena su crema di peperoni

Seppia ripiena su crema di peperoni

Questi giorni mi è capitato di vedere le repliche di masterchef italia 5, e mi è rimasto lì a stuzzicare l’appetito un piatto in particolare… La seppia ripiena su crema di peperoni. Così, appena mi è capitata tra le mani una seppia, ho colto l’occasione e mi sono messo all’opera. Questa ricetta è una versione meno completa e un po’ semplificata rispetto al capolavoro di Alida, senza gli scampi e le vongole… ma pur non rispecchiandola al 100%, rimane un piatto squisito, d’effetto ed equilibrato. Ottimo come secondo o come cena completa leggera. Che dire… se capita sotto mano una seppia anche a voi, non esitate a prepararla!

 

Ingredienti per 2 persone:

  • 1 seppia
  • una o due fette di pane raffermo
  • mezzo peperone rosso e mezzo giallo
  • 100 g di pomodorini
  • succo di un’arancia
  • olio evo q.b.
  • sale q.b.

 

Preparazione

  1. Frullate il pane raffermo, tostatelo con un po’ di olio, erbe aromatiche (origano e timo) e pomodorini tagliati a metà e conservate in una boule.
  2. Tagliate a metà altri pomodorini, conditeli con olio, sale e zucchero e infornateli a 180°C per circa 30 minuti, facendoli appassire e caramellare.
  3. Pulire bene la seppia mantenendo intatto il cappello. Tagliate i tentacoli, sbollentateli rapidamente, e passateli su una piastra già calda per alcuni minuti.
  4. Unite parte dei tentacoli al trito di pane ed erbe. Farcite la seppia con il ripieno preparato, poggiatela su carta da forno oliata, grattugiate la scorza di arancia e cuocete in forno a 180°C per 15 minuti.
  5. Rosolate i peperoni in padella a fuoco vivo fino a bruciarne bene la pelle. Poi sotto l’acqua pelateli. Con un frullatore ad immersione riducete in crema emulsionando con olio e sale. Passate ad un colino fine.
  6. Impiattate ponendo alla base del piatto la crema di peperoni, sopra la seppia tagliata a fette spesse, i tentacoli, decorate con i pomodorini, origano, foglie di timo, menta e un filo d’olio.

 

La Betta consiglia: Etna rosso Graci

 

Precedente Frisellove #8 – Frisella fichi, foie gras, crudo e pesca Successivo Sponge cake al cacao, caffè e mascarpone