Petto d’anatra al passion fruit

20180114_115710 Petto d'anatra al passion fruit Feste & Ricorrenze Gourmet Healthy Natale & Capodanno Secondi di carne Secondi Piatti  petto d'anatra passion fruit frutto della passione cucina con giò anatra
Petto d’anatra al passion fruit

Petto d’anatra al passion fruit

Durante le feste in cucina si tocca l’apice del confronto tra tradizione e sperimentazione. Da un lato si ripropongono i classici delle feste, i piatti che ci accompagnano dall’infanzia e ai quali sono legati ricordi e memorie felici, il caratteristico comfort food. Dall’altro si cercano sapori sempre nuovi, si ha più tempo per provare nuove ricette, ed i supermercati pullulano di ingredienti esotici e diversi dal solito… Il petto d’anatra al passion fruit rientra in questa seconda categoria, ma è così buono che sono sicuro vorrete inserirlo nella “routine” dei piatti da riproporre ad ogni occasione speciale e non!

 

Ingredienti per 2 persone:

  • le due metà di un petto d’anatra
  • 3 passion fruit
  • un cucchiaino di aceto di mele
  • 4 cucchiaini di zucchero
  • 1 g di agar agar
  • insalatina mista (o verdure a piacere)
  • sale q.b.
  • fiocchi di sale di maldon q.b.
  • pepe q.b.
  • olio q.b.

Preparazione

  1. Per la salsa al passion fruit. Tagliate a metà i frutti, svuotateli passandoli ad un colino, per eliminare i semini. Aggiungete 18 cucchiai d’acqua (sei per ogni frutto), un cucchiaino di aceto, un pizzico di sale e l’agar agar. Portate il liquido ad ebollizione per attivare l’agar, dopodiché spegnete e fate raffreddare. Una volta freddo versate in un dosatore e lasciate in frigo una o due ore (o almeno finché comincerà ad addensarsi).
  2. Incidete con tagli obliqui la pelle del petto d’anatra, salatela e pepatela. Mettete una padella sul fuoco a fiamma viva. Una volta calda appoggiatevi l’anatra dal lato della pella e fate cuocere 3 minuti. Giratela e fate cuocere per 2 minuti l’altro lato (quello senza pelle). A questo punto passate il petto d’anatra in una teglia da forno, avendo cura di lasciare il lato della pelle verso l’alto (di modo che la pelle resti bella croccante), ed infornate a 200°C per 8 minuti.
  3. Togliete l’anatra dal forno e fate riposare il petto per 10-15 minuti, in modo che si redistribuiscano i succhi all’interno.
  4. Nel frattempo condite l’insalata e disponetela su un lato di un piatto da portata, in modo che formi un letto per il petto d’anatra. Sull’altro lato del piatto create dei cerchi con la salsa al passion fruit (o la decorazione che preferite).
  5. Trascorso il tempo necessario, tagliate a fettine il petto e adagiatelo sul letto di insalata. Rifinite con fiocchi di sale di maldon e servite.

 

La Betta consiglia: Syrah Amerighi 2014

 

Precedente Capitone in umido Successivo Gallinella su guazzetto di vongole allo zafferano