Penne con crema di peperoni, latte di cocco e polpa di granchio

Penne con crema di peperoni, latte di cocco e polpa di granchio
Penne con crema di peperoni, latte di cocco e polpa di granchio

Penne con crema di peperoni, latte di cocco e polpa di granchio

Col piatto di oggi vi sentirete trasportati un po’ nei paesi caraibici o del sud america, grazie al gusto particolare del cocco e alla dolcezza del granchio. Per fare le penne con crema di peperoni, latte di cocco e polpa di granchio bastano pochissimi ingredienti che ormai si trovano in tutti i supermercati… e col minimo impegno potrete stupire con dei sapori nuovi ed inconsueti la vostra famiglia, gli amici o i parenti. È una ricetta che potete adattare a svariate occasioni, da quella informale ad altre più formali. Il bello è che oltre ad essere facile, veloce ed insolita, non è neppure troppo calorica ed apporta oltre ai carboidrati anche una buona dose di proteine, per cui non avete scuse per non provarla!

 

Ingredienti per 2 persone:

  • 160 g di penne (o la pasta che preferite)
  • 1 peperone rosso
  • 200 ml di latte di cocco
  • una confezione da 200 g di polpa di granchio al naturale
  • prezzemolo q.b.
  • olio di riso q.b.
  • olio evo q.b.
  • sale q.b.

Preparazione

  1. Tagliate il peperone in falde eliminando i semi. Mettetelo in forno a 160°C col lato della pelle verso l’alto e fate cuocere per una ventina di minuti, o finché la pelle comincerà ad arrostire. Togliete dal forno e spellatelo immediatamente, facendo attenzione a non scottarvi (troppo).
  2. Mettete il peperone in un frullatore e versate a filo l’olio di riso, frullando fino ad ottenere la consistenza desiderata. Regolate quindi di sale e passate ad un colino per uniformarla ed eliminare i residui più grossolani.
  3. Scaldate un filo d’olio in una padella dal fondo largo. Aggiungete la polpa di granchio, e subito dopo il latte di cocco e la crema di peperoni.
  4. Nel frattempo lessate la pasta in acqua salata.
  5. Tritate il prezzemolo.
  6. Scolate la pasta al dente e mantecatela unendola alla polpa di granchio.
  7. Aggiungete il prezzemolo tritato ed impiattate.

 

La Betta consiglia: Champagne Gatonois Brut Tradition

 

Precedente Spaghettoni ai profumi di Sicilia Successivo Caserecce con crema di melanzane, pesce spada e peperone crusco