Patate Hasselback

DSCN5275-960x720 Patate Hasselback Cucina Etnica Secondi Piatti Svezia Vegetariani  patate hasselback patate a fisarmonica patate hasselback cucina con giò
Patate Hasselback

Patate Hasselback

Se state cercando un contorno sfizioso con cui stupire gli amici, o anche un secondo vegetariano, squisito e saporito, allora le patate Hasselback sono ciò che fa per voi. Si tratta di un piatto ad effetto grazie alla curiosa e caratteristica forma a fisarmonica delle patate.

Il mio consiglio è di utilizzare delle patate belle sode, come quelle di montagna, e dei formaggi indicati per gratinare e per fondere. Io avevo portato un carico di patate tedesche di ritorno da Colonia (specifiche per il forno), ed un po’ di Gouda preso in Olanda sulla via del ritorno dal Belgio… Ricordate sempre che per ottenere un piatto di livello, la qualità degli ingredienti è fondamentale!

 

Ingredienti per 2 persone:

  • 4 patate
  • erbe fini: timo, salvia, rosmarino q.b.
  • Formaggi: Gouda e Parmigiano q.b.
  • burro q.b.
  • olio evo q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Preparazione

  1. Lavate le patate sotto l’acqua corrente, asciugatele bene, bloccate la patata tra i manici di due cucchiai di legno ed incidetele a fettine sottili e regolari. Questo servirà a fermare la corsa del coltello, evitando di tagliare completamente le patate ed aiutandovi ad ottenere la classica forma delle patate Hasselback.
  2. Fate un trito fine con le erbe aromatiche e mescolate il trito aromatico al Gouda grattugiato.
  3. Sistemate le patate in una teglia imburrata, irrorate con del burro fuso, facendo attenzione a spennellare una ad una le fettine di patate. Unite il trito di erbe ed il formaggio, infornate a 190°C in forno ventilato già caldo per circa 60 – 70 minuti.
  4. Gli ultimi dieci minuti aggiungete sulla superficie del Parmigiano grattugiato in modo da farlo gratinare. Sfornate, spolverizzate con un altro po’ di erbe aromatiche e servite le patate Hasselback ancora calde.

 

La Betta consiglia: Sauvignon 2014 Movia

Precedente Polenta e coniglio in salmì Successivo Orecchiette con cime di rapa e salsiccia