Pasta e fagioli cannellini con pancetta

DSCN5651ccg Pasta e fagioli cannellini con pancetta Pasta Pasta secca Primi di terra Primi piatti  piatti tipici pasta e fagioli pasta pancetta fagioli cucina italiana cucina con giò cannellini
pasta e fagioli cannellini con pancetta

Pasta e fagioli cannellini con pancetta

La cucina italiana è fatta di grandi classici dal gusto strabiliante, e pasta e fagioli è uno di questi. È uno dei tipici comfort food che preparavano le nostre nonne prima, e le nostra mamme poi, ed è anche uno dei miei piatti preferiti, che cerco di mangiare ogni volta che ce n’è l’occasione. Personalmente la preferisco con pasta fresca fatta in casa, come mi ha insegnato a mangiarla mia mamma (con l’aiuto di Bud Spencer e Terence Hill!) fin da bambino, e con i fagioli cotti per ore nella pignatta. Ma anche quando non abbiamo molto tempo per cucinare possiamo lo stesso ottenere un risultato di tutto rispetto, perché pasta e fagioli è sempre pasta e fagioli!

Quella che vi propongo oggi è una mia versione con i cannellini, perché, come per tutti i piatti tradizionali, ognuno la fa un po’ a modo suo. E in effetti non esiste una versione originale o una migliore: c’è chi preferisce un tipo di pasta, chi un altro, chi usa i borlotti, chi i cannellini, chi entrambi, chi la vuole più brodosa, chi meno, chi la colora con un po’ di pomodoro, chi no… io stesso vario ingredienti e modalità di volta in volta, per cui non escludo di riproporvi in futuro altre varianti di questo piatto favoloso.

 

Ingredienti per 2 persone:

  • 150 g di pasta mista
  • 300 g di fagioli cannellini o tondini precotti
  • 40 g di pancetta
  • uno spicchio d’aglio
  • un rametto di rosmarino
  • un cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • brodo vegetale con cipolla, sedano e carota q.b.
  • olio evo q.b.
  • sale q.b.
  • peperoncino a gusto

Preparazione

  1. Soffriggete l’aglio e la pancetta in olio caldo. Dopo un paio di minuti aggiungete quindi i fagioli, qualche mestolo di brodo vegetale, il cucchiaio di concentrato di pomodoro ed il rosmarino. Regolate di sale e lasciate cuocere.
  2. Nel frattempo portate a bollore l’acqua salata e buttate la pasta. Scolatela 4 o 5 minuti prima del termine della cottura, tenendo da parte un po’ dell’acqua di cottura.
  3. Unite la pasta ai fagioli, terminando la cottura. A secondo di come vi piace brodosa aggiungete man mano un po’ di brodo vegetale e acqua di cottura della pasta, che renderà l’insieme più cremoso.
  4. Finite con un giro d’olio a crudo e servite calda.

 

La Betta consiglia:

Precedente Albero di scarole alla napoletana Successivo Nachos con gamberi e guacamole