Pappa al pomodoro

DSCN5643ccg Pappa al pomodoro Cucina Regionale Secondi Piatti Toscana Vegan Friendly Vegetariani  toscana piatti tipici pappa al pomodoro cucina regionale cucina contadina cucina con giò
Pappa al pomodoro

Pappa al pomodoro

La cucina contadina toscana ci ha regalato tantissimi piatti che rientrano ormai nel patrimonio culinario nazionale. Uno di questi è senza dubbio la pappa al pomodoro. Un piatto povero, con pochi semplici ingredienti di recupero, quali il pane raffermo, l’aglio, l’olio, i pomodori ed il basilico… Ingredienti peraltro simbolo della nostra cucina, che si fondono in un piatto che piace sempre a tutti.

La pappa al pomodoro fu resa celebre al di fuori della Toscana, prima grazie alle pagine de “il Giornalino di Gianburrasca”, e successivamente dalla sua trasposizione televisiva, con la canzone Viva la pappa col pomodoro, scritta da Lina Wertmüller e cantata da Rita Pavone. Ogni volta che la preparo mi risuona sempre in mente il famoso ritornello!!! E allora prepariamo questa ricetta cantando tutti insieme: Viva la pa-pa-pappa col po-po-po-po-po-po-pomodoro, viva la pa-pa-pappa che è un capo-po-po-po-polavoro… Viva la pa-pappa pa-ppa col po-po-pomodor!

pappa-al-pomodoro Pappa al pomodoro Cucina Regionale Secondi Piatti Toscana Vegan Friendly Vegetariani  toscana piatti tipici pappa al pomodoro cucina regionale cucina contadina cucina con giò

Ingredienti per 2 persone:

  • 150 g di pane toscano DOP
  • 400 g di passata di pomodori
  • uno o due spicchi d’aglio
  • 500 ml di brodo vegetale (in alternativa anche acqua bollente)
  • olio evo q.b.
  • qualche foglia di basilico
  • sale q.b.

Preparazione

  1. In una casseruola di coccio scaldate l’olio, rosolate l’aglio, toglietelo, ed aggiungete la polpa di pomodori. Fate cuocere a fuoco vivace qualche minuto, dopodiché abbassate la fiamma e coprite con un coperchio.
  2. Nel frattempo, tagliate a pezzetti il pane, copritelo con il brodo bollente finché si sarà ammorbidito. Unitelo quindi ai pomodori nella casseruola. Fate cuocere mescolando, finché il pane diventerà completamente sfatto.
  3. Se dovesse risultare troppo asciutto, aggiungete altro brodo. Regolate di sale e pepe ed unite infine qualche foglia di basilico fresco.
  4. Lasciate riposare e guarnite la pappa al pomodoro con un filo d’olio prima di servire. Buon appetito

 

La Betta consiglia: rosato Salicerchi costa d’Amalfi Raffaele Palma

 

Precedente Pici con ragù di cinta senese Successivo Crostini con i fegatini di pollo