Paccheri con baccalà mantecato, pomodorini gialli, granella di nocciole e polvere di caffè

20180201_102308 Paccheri con baccalà mantecato, pomodorini gialli, granella di nocciole e polvere di caffè Pasta Pasta secca Primi di mare Primi piatti  primi pomodorini gialli pomodorini polvere di caffè pasta paccheri nocciole granella di nocciole cucina con giò caffè baccalà mantecato baccalà
Paccheri con baccalà mantecato, pomodorini gialli, granella di nocciole e polvere di caffè

Paccheri con baccalà mantecato

Il baccalà è un ingrediente che A-D-O-R-O! Ed è un ingrediente molto versatile, che si può utilizzare dagli antipasti, ai primi e ai secondi. A me piace un sacco mantecato, ma anche con la pasta e i pomodorini gialli (super dolci)… Oggi ho voluto unire le due cose, e provare qualcosa di nuovo: dei paccheri con baccalà mantecato, pomodorini gialli, granella di nocciole e polvere di caffè. Non fatevi spaventare dagli abbinamenti azzardati ed insoliti, perché al palato questo piatto secondo me è davvero una bomba di gusto! Si sente il contrasto tra il dolce dei pomodori e l’amaro del caffè, che a sua volta esalta il gusto di nocciola… Il tutto avvolto dalla cremosità del baccalà mantecato. Solo a scriverne mi viene voglia di mangiarlo di nuovo!!! E a voi?

 

Ingredienti per 2 persone:

  • 10 paccheri napoletani grandi
  • un filetto di baccalà dissalato (400 g circa)
  • 250 ml circa di succo di pomodorini gialli
  • granella di nocciole q.b.
  • caffè liofilizzato q.b.
  • latte q.b.
  • prezzemolo fresco per decorare
  • olio evo q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Preparazione

  1. Disponete il baccalà in una padella, ricoprendolo di una miscela composta per metà di acqua e metà di latte. Portate a bollore e lasciate sobbollire per 15-20 minuti, finché il pesce comincerà a disfarsi.
  2. Nel frattempo tostate due o tre cucchiai di granella di nocciole a secco e tenete da parte.
  3. Scaldate il succo di pomodorini gialli in una padella con un filo d’olio, e regolate di sale.
  4. Scolate quindi il baccalà, eliminate eventualmente la pelle e le lische, mettetelo in una ciotola e versate l’olio a filo mentre sbattete con un cucchiaio di legno. Continuate finché otterrete una consistenza cremosa.
  5. A questo punto unite alla crema la granella di nocciole (tenendone da parte un po’ per la decorazione finale), e un pizzico di caffè liofilizzato. Assaggiate per regolare di sale.
  6. Lessate i paccheri in acqua bollente salata, scolateli al dente, bloccando la cottura. Passateli nel sugo di pomodorini e rimetteteli da parte.
  7. In una fondina versate sul fondo il succo di pomodori gialli, disponendo quindi 5 paccheri in piedi in ogni piatto. Aiutandovi con un cucchiaio o se preferite con un sac à poche, riempite con il baccalà mantecato ogni pacchero. Rifinite con altra granella di nocciole e polvere di caffè sulla superficie di ognuno, e terminate la decorazione con delle foglioline di prezzemolo.

 

La Betta consiglia: Bajola 2013 Ischia

Precedente Pasta crema di piselli e speck, con yogurt e cipolla croccante Successivo Spaghettone Bobò con ciuffi di calamari