Linguine ai ricci di mare con crema di finocchi

20180212_021320 Linguine ai ricci di mare con crema di finocchi Feste & Ricorrenze Pasta Pasta secca Primi di mare Primi piatti San Valentino  san valentino ricci di mare linguine ai ricci di mare linguine lemon zest finocchi cucina con giò cena romantica
Linguine ai ricci di mare con crema di finocchi e lemon zest

Linguine ai ricci di mare con crema di finocchi

Per la cena di San Valentino si cercano piatti diversi dal solito, più ricercati e raffinati… Piatti che non appesantiscano, che siano freschi e stimolino i nostri sensi anche dal punto di vista del gusto e dei profumi. Le linguine ai ricci di mare sono un classico della cucina italiana, io ve le propongo con qualche aggiunta. Sono sicuro che la delicatezza dei finocchi con un retrogusto di anice e liquirizia, abbinata alla freschezza marina dei ricci di mare, alla pungente vivacità della scorza di limone e alla spinta piccante delle gocce di tabasco riuscirà a soddisfarvi pienamente sotto ogni punto di vista. Ormai la polpa di ricci si trova facilmente in ogni supermercato (certo, con quelli freschi sarebbe tutta un’altra storia!), e per un giorno speciale è una coccola ideale da concedersi. Provate questa ricetta delle linguine ai ricci di mare, e fatemi sapere cosa ne pensate!

 

Ingredienti per 2 persone:

  • 150 g di linguine
  • 70 g di polpa di ricci di mare
  • mezzo finocchio
  • la scorza di mezzo limone non trattato
  • tabasco q.b.
  • olio evo q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Preparazione

  1. Portate ad ebollizione l’acqua in una pentola, salatela e cuocetevi il finocchio. Quando sarà ben cotto toglietelo dall’acqua con una schiumarola e frullatelo emulsionando con qualche cucchiaio d’olio fino ad ottenere una crema omogenea. Passatela al colino per eliminare eventuali fibre e filamenti, e renderla più liscia.
  2. Lessate la pasta nella stessa acqua dove avete cotto i finocchi.
  3. Mettete la crema di finocchi in una padella, unite la pasta al dente e mantecate qualche secondo, aggiungendo un mestolo di acqua di cottura e qualche goccia di tabasco secondo il vostro gusto.
  4. Impiattate le linguine aggiungendo la polpa di ricci di mare e della scorza di limone grattugiata.

 

La Betta consiglia: Satèn 2012 il mosnel

 

Precedente Raviolo aperto con rana pescatrice, cardoncelli e acqua di fragole Successivo Risotto Red Passion - Gambero rosso e Passion fruit