Fusilli carciofi e capocollo

Fusilli carciofi e capocollo
Fusilli carciofi e capocollo

Fusilli carciofi e capocollo

La pasta è sempre la pasta… comunque la condisci è difficile sbagliare! Ma questo abbinamento mi garba davvero parecchio. Ho assaggiato insieme carciofi e capocollo per la prima volta sulla pizza, in una famosa pizzeria napoletana, e rimasi subito sorpreso dal gusto così riuscito dell’insieme. Oggi, dopo tanto, mi sono finalmente deciso a riproporlo anche sulla pasta, con una grattugiata di parmigiano… ma se volete, penso possa funzionare anche qualcosa di più filante, come un fiordilatte o una mozzarella. Se resterete sintonizzati su questo blog, sicuramente farò anche questo tentativo in futuro!!! Nel frattempo eccovi questa ricetta dei fusilli carciofi e capocollo: davvero super semplice, veloce e dal risultato assicurato. Abbiate solo cura di pulire bene i carciofi, oppure, se siete di fretta, potete usare anche i cuori di carciofo congelati.

 

Ingredienti per 2 persone:

  • 160 g di fusilli o altra pasta
  • 250 g di carciofi
  • 80 g di capocollo
  • parmigiano da grattugiare q.b.
  • succo di limone q.b.
  • olio q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Preparazione

  1. Pulite i carciofi: recidete le punte, tagliateli a metà, eliminate la barbetta, ricavatene i cuori e tagliateli a fette sottili. Lasciateli a bagno in acqua fredda acidulata con del succo di limone, finché non vi serviranno.
  2. In una padella dal fondo largo mettete un filo d’olio e fate rosolare il capocollo tagliato a listarelle. Dopo un paio di minuti aggiungete i carciofi (scolando l’acqua) e lasciate rosolare il tutto per un’altra decina di minuti. Regolate di sale.
  3. Nel frattempo lessate la pasta in abbondante acqua salata, e terminate la cottura gli ultimi minuti nella padella col capocollo e i carciofi, mantecando se necessario con l’acqua di cottura.
  4. Impiattate e spolverizzate con parmigiano grattugiato e pepe macinato.

 

La Betta consiglia: Icarus Dom Byron

 

Precedente Trofie con ricotta, noci e tuorlo marinato al profumo di menta e bergamotto Successivo Spaghettoni ai profumi di Sicilia