Caprese in crostata di tarallo

20170721_190943ccg-960x720 Caprese in crostata di tarallo Antipasti Campania Estate Finger Food Piatti Unici  tris di pomodori tarallo napoletano taralli finger food cucina con giò crostata salata caprese
Caprese in crostata di tarallo

Caprese in crostata di tarallo

In piena emergenza da caldo record, con punte addirittura sui 50°C, accendere i fornelli non è la cosa migliore da fare. Allora ecco qualche idea per dei piatti da preparare solo con frullatore e frigo. Lo spunto per questa ricetta mi è stato dato dalla crostata caprese di Enrica Panariello, a.k.a. Chiarapassion. Era un po’ di tempo che volevo farla, solo che al posto dello stracchino ho preferito frullare una mozzarella di bufala per farne una crema. E, sempre per restare in Campania, anziché dei salatini ho scelto il sapore più deciso del tarallo napoletano con mandorle, sugna e pepe. Okay, perderà in leggerezza, ma ne guadagnerà in sapore!

La forma di crostata rende questa caprese molto versatile, ottima per dei picnic fuori porta, ma è anche per un brunch o per un aperitivo. Le calorie sono abbondanti, circa 500, per lo più da grassi saturi, per cui mangiatene con moderazione. [visualizer id=”1500″]

crostata-caprese Caprese in crostata di tarallo Antipasti Campania Estate Finger Food Piatti Unici  tris di pomodori tarallo napoletano taralli finger food cucina con giò crostata salata caprese

Ingredienti per una crostata:

  • 1 tarallo napoletano
  • 15 g di burro
  • 100 g di mozzarella di bufala
  • mix di pomodorini q.b.
  • foglie di basilico fresco q.b.
  • olio evo q.b.
  • sale q.b.

 

Preparazione

  1. Per prima cosa frullate il tarallo. Sciogliete il burro. Mescolate il tutto e foderate lo stampo per crostatine. Lasciate raffreddare in frigo per almeno 2-3 ore (potete prepararlo in precedenza).
  2. Frullate la mozzarella aggiungendo un paio di cucchiai di olio extravergine di oliva a filo. Se necessario potete usare del latte, la consistenza finale deve essere cremosa e piuttosto densa. Tenete da parte.
  3. Tagliate i pomodorini in pezzi non troppo regolari. Eliminate l’acqua di vegetazione ed i semini. Condite con sale, olio.
  4. Assemblate la crostata riempiendola con la crema di mozzarella, e guarnendola infine con i pomodorini e le foglie di basilico fresco.

cheers Caprese in crostata di tarallo Antipasti Campania Estate Finger Food Piatti Unici  tris di pomodori tarallo napoletano taralli finger food cucina con giò crostata salata caprese    La Betta consiglia: Birra Febus Dom Byron

 

Precedente Ahi Poke bowl hawaiano Successivo #Boccaccidamare N.3 - Riso con edamame e gamberoni