Black Bean Brownies: con fagioli neri e cioccolato

black bean brownies
Black Bean Brownies – con fagioli neri e cioccolato

Black Bean Brownies: con fagioli neri e cioccolato

Quando ho scoperto dell’esistenza dei black bean brownies, i brownie con i fagioli neri, sono stato subito scettico… Ma come forse avrete intuito da altre ricette, mi piace sperimentare combinazioni nuove ed insolite, così gli ho dato una possibilità. E devo ammettere che sono rimasto piacevolmente colpito. Ho provato poi a farli assaggiare ai miei coinquilini senza dire prima cosa ci fosse all’interno, ed effettivamente nessuno ha notato la differenza con i classici brownie al cioccolato: la presenza dei fagioli è davvero impercettibile… Provare per credere!

Inoltre, proprio grazie all’utilizzo dei fagioli neri al posto della farina, si ottiene un dolce senza  glutine, con in più numerosi benefici per la salute. È infatti ricco di antociani che, sommati ai polifenoli del cioccolato, contrastano la formazione di radicali liberi e l’invecchiamento cellulare. Questa combinazione di fagioli neri e cacao porta inoltre un buon contenuto di sali minerali quali ferro, calcio e magnesio.

Per un’alternativa VEGAN più sana

Per un’alternativa vegana più sana potete sostituire le due uova con una banana matura, oppure anche con un avocado maturo. L’uso di questi frutti apporterà zuccheri naturali rendendo inoltre superfluo l’uso dello zucchero di canna. Potete eventualmente regolare la dolcezza utilizzando al posto dello zucchero ad esempio dello sciroppo d’acero, più salutare e anche meno calorico a parità di potere dolcificante. [visualizer id=”1986″]

Ingredienti per una teglia 30 x 25 cm:

  • 300 g di fagioli neri secchi
  • 2 uova
  • 100 g di zucchero grezzo integrale di canna
  • 50 g di cioccolato fondente 80% min
  • una bustina di lievito per dolci
  • un pizzico di sale

Preparazione

  1. Mettete in ammollo i fagioli la sera prima. Il giorno seguente lavateli e lessateli in acqua fino a cottura ultimata.
  2. Frullate i fagioli. Mescolate con uno sbattitore. Sempre continuando ad amalgamare con lo sbattitore, aggiungete le uova, lo zucchero, il cioccolato tagliato a pezzetti piccoli, un pizzico di sale ed infine il lievito per dolci.
  3. Versate in uno stampo rettagolare imburrato ed infarinato. Cuocete in forno a 180°C per circa 25 minuti (controllate con uno stuzzicadenti).
  4. Sfornate, fate raffreddare e tagliate a quadrati i brownies.
  5. Con lati di circa 6 cm otterrete 20 brownies che potrete anche guarnire con frutta secca o burro d’arachidi sulla superficie (nel qual caso ovviamente aumenteranno le calorie).

 

La Betta consiglia: Barolo chinato dott. cappellano Giuseppe

Precedente Risotto zucca e cacao Successivo Poke d'auTOnno